fbpx

Smet, consegnati i primi Iveco Stralis LNG

Smet, consegnati i primi Iveco Stralis LNG

Prosegue la campagna di rinnovo del parco mezzi per Smet. Sono stati consegnati, infatti, i primi dieci Iveco Stralis LNG all’azienda di autotrasporto salernitana. I nuovi mezzi alimentati a gas naturale liquefatto, fortemente voluti dalla famiglia De Rosa che dirige l’azienda, rappresentano la prima tranche di un accordo triennale siglato fra la stessa Smet trasporti e Iveco. La consegna degli Stralis si è tenuta presso la concessionaria ARA di Parma, alla presenza del Brand President Iveco, Pierre Lahutte, e del Direttore commerciale di Smet spa, Domenico De Rosa.

I nuovi Iveco Stralis di Smet

Consegnati i primi dieci Iveco Stralis LNG a Smet di De Rosa.

Nei mesi scorsi, l’azienda di logistica integrata aveva firmato un contratto che, nel giro di tre anni, porterà 330 nuovi mezzi nella propria flotta. Fra questi, anche i nuovi Iveco Stralis motorizzati con il nuovo Iveco Cursor 8, alimentato a gas naturale liquido. Dieci dei nuovi mezzi ecologici sono stati consegnati a Smet trasporti, lo scorso marzo, a Parma.

Un’operazione dal grande significato, non solo in termini di investimento, ma anche sul piano ecologico, come testimoniato dalla presenza del Brand President Iveco, Pierre Lahutte: «La consegna di oggi è il riconoscimento della lungimiranza di Iveco che, da oltre 25 anni, focalizza i propri investimenti sulla ricerca di soluzioni tecnologiche a basso impatto ambientale – ha detto Lahutte – soprattutto sul gas naturale, che rappresenta la più concreta alternativa sostenibile al gasolio».

La logistica sostenibile targata Smet di De Rosa

I nuovi Iveco Stralis LNG, dotati di un serbatoio criogenico LNG da 510 litri e quattro bombole CNG da 70 litri, riescono a mantenere intatte le proprie doti di potenza, con 330 CV, e di autonomia, che supera i 750 chilometri. Tutto ciò riducendo nettamente le emissioni di agenti inquinanti nell’atmosfera e, in particolare, di anidride carbonica. Un risultato, quest’ultimo, che procede proprio nella direzione da tempo intrapresa da Smet di De Rosa. L’azienda di logistica, da quando Luigi De Rosa l’ha rilevata ormai oltre quarant’anni fa, ha sempre cercato di realizzare una logistica sostenibile attraverso trasporti che producessero un basso impatto ambientale.

Il futuro dei trasporti sostenibili di Smet

La consegna dei primi dieci Iveco Stralis LNG non rappresenta che l’inizio della strategia di trasporti sostenibili di Smet. Insieme con i mezzi a gas, infatti, l’azienda di autotrasporti salernitana riceverà anche i nuovi Iveco Stralis equipaggiati con il nuovo motore Iveco Cursor 11. Si tratta di una motorizzazione da 480 CV, dotata dell’innovativo sistema di riduzione catalitica HI-SCR. Grazie a questo accorgimento, pur senza aumentare il peso dell’unità propulsiva, Iveco riesce a mantenere il Cursor 11 entro gli stringenti parametri della normativa Euro 6.