fbpx

De Rosa: «Bene investimenti, ma spazio alle infrastrutture»

roadshow alis

De Rosa: «Bene investimenti, ma spazio alle infrastrutture»

«Apprendiamo con soddisfazione che il PNRR stanzia 380 milioni di euro da destinare ai porti di Napoli e Salerno. L’obiettivo strategico è quello di migliorare la qualità dei servizi portuali: siamo certi che il finanziamento delle opere già in corso darà un forte impulso al trasporto intermodale, consentendo l’attracco a navi di dimensioni sempre maggiori, quali le nuove unità da 500 trailer del Gruppo Grimaldi».

A commentare la notizia che riguarda i porti campani è Domenico De Rosa, CEO del Gruppo SMET, l’operatore logistico intermodale leader a livello europeo, e Presidente della Commissione Autostrade del Mare di ALIS, l’Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile presieduta da Guido Grimaldi. Tra le opere più urgenti individuate dal PNRR ci sono il prolungamento della diga foranea a Napoli, i dragaggi a Salerno e l’elettrificazione delle banchine in entrambi i porti. Ma Domenico De Rosa guarda oltre e richiama l’attenzione sullo stato di degrado in cui versano le infrastrutture italiane.

«Un porto efficiente deve essere collegato al resto del paese da una rete infrastrutturale moderna e altrettanto efficiente – commenta il CEO di SMET – L’attuale situazione delle autostrade italiane è sotto gli occhi di tutti: ad oggi in Italia non abbiamo neanche un tratto autostradale libero da lavori e cantieri fantasma, con gravi limitazioni per la circolazione delle persone e delle merci. Non dobbiamo dimenticare che l’ammodernamento delle infrastrutture è la vera priorità del paese».

E a questo proposito conclude: «Auspichiamo la sospensione immediata del pedaggio autostradale, fino a quando la libera circolazione di persone e merci sarà complicata dalla costante presenza dei cantieri. Sarebbe un gesto di grande responsabilità da parte dei gestori».

Fonte: Ferpress