fbpx

Smet e Mecar, insieme per il futuro dei trasporti

Smet e Mecar, insieme per il futuro dei trasporti

Il futuro dei trasporti si decide nel presente. Per questo, ancora una volta, Smet e Mecar, aziende leader nel settore dei trasporti su gomma, hanno unito le forze per tracciare la strada da percorrere nel campo della movimentazione merci e della logistica.

L’evoluzione della specie: il futuro dei trasporti

Per mostrare il proprio obiettivo futuro, Smet e Mecar hanno affidato a un video il messaggio dal titolo L’evoluzione dei trasporti. Un tempo lenti e inquinanti, i trasporti del futuro devono necessariamente porsi l’obiettivo di difendere un pianeta, il nostro, sempre più fragile e a rischio. L’inquinamento, infatti, ogni giorno arriva a uccidere 9 milioni di persone. Per questo è sempre più necessario utilizzare tecnologie legate ai trasporti più sostenibili. È il caso dei mezzi a gas naturale, come Iveco Stralis LNG, che possono contribuire a ridurre le emissioni di diossido di carbonio del 25% e di particolati NOx del 90%.

Il messaggio adottato per la campagna, quindi, è di forte impatto. Punta a sensibilizzare istituzioni, governi e competitor verso la necessità di un preciso cambio di rotta. «Negli ultimi decenni abbiamo trasportato ogni tipo di merci. Con mezzi sempre più grandi, più veloci, più potenti, contribuendo a plasmare il mondo in cui viviamo. Ora ci sembra più piccolo, ma anche più fragile. Siamo ancora sulla strada giusta? Oggi stiamo progettando un futuro diverso, con nuove idee di logistica sostenibile. Su tutte le principali direttrici europee, pronti a integrare un’innovazione esponenziale con il rispetto del pianeta. Questa è la nostra visione del futuro».

Mecar, il partner commerciale di Smet

Mecar opera nel settore del trasporto da oltre sessant’anni. L’azienda, infatti, nacque nel 1952 per volere dell’ingegnere Francesco Ferrajoli. Il suo obiettivo, nonostante fosse un amante di automobili sportive, era di proporre mezzi meccanici per un’economia ancora agricola. Le trasformazioni di quel periodo diedero all’azienda di Ferrajoli un forte impulso.

La prima sede in provincia di Salerno, infatti, è stata il trampolino di lancio per l’azienda, che oggi può contare su una fitta rete di succursali che coprono tutto il sud. In particolare, oggi Mecar è presente in provincia di Potenza, di Reggio Calabria e, ovviamente, in Campania. Inoltre, l’azienda può contare su una rete di 26 officine autorizzate e ben cinque magazzini ricambi.

smet e mecar

In virtù di questa grande professionalità, negli ultimi anni, Smet di De Rosa ha scelto Mecar come partner commerciale. È in collaborazione con questa grande realtà, che Smet ha acquisito nel 2015 ben 120 trattori Iveco Stralis Euro 6. Sempre in collaborazione con Mecar, Smet ha acquisito anche gli innovativi Iveco Stralis LNG, i mezzi alimentati a gas naturale liquefatto, che strizzano l’occhio a una logistica ecosostenibile.